CALAMAIO
Tipo
calamaio
Autore
bottega francese motivo dell'attribuzione: analisi stilistica
Descrizione
Calamaio rivestito in madreperla a tre scomparti, due rettangolari ai lati ed uno circolare con vaschetta in vetro al centro; base rettangolare poggiante su piedini sferici in ottone.L'oggetto è elencato dal Turrini nel 1934, assieme ad un altro calamaio e ad altri manufatti in madreperla, tra le opere provenienti dal lascito di Vittoria Mosca in esposizione nella sala n. 6 del Museo di Arte Industriale aperto nel 1888 a Palazzo Mazzolari. Oltre ai dipinti, alle sculture e agli arredi la collezione ottocentesca della marchesa si componeva di oggetti d'uso quotidiano, non sempre di qualità artisticamente eccelsa, ma significativi per la curiosità e la ricercatezza dei materiali e delle tecniche di esecuzione che riflettono il gusto ecclettico di quell'epoca.
Datazione
sec. XIX , 1800 - 1849 Motivo della datazione: analisi stilistica
Materia e tecnica
madreperlalegnoottonevetro
Misure
altezza 5 larghezza 10.5 profondità 5.6
Localizzazione
(PU) Pesaro
luogo di provenienza: (PU) Pesaro
Collocazione
Palazzo Toschi Mosca - indirizzo: p.zza Toschi Mosca, 29 - Musei Civici
Identificatore
1100205561
Proprietà
proprietà Ente pubblico territoriale