RITROVAMENTO DELLA VERA CROCE
Tipo
dipinto
Autore
Filotesio Nicola 1480 ca./1547 ; motivo dell'attribuzione: analisi stilistica
Descrizione
Si tratta del pannello che coronava il polittico proveniente dalla chiesa di S. Francesco ad Ascoli Piceno rintracciato e collegato a questo da Zeri (1953, pp. 42-46, n. 41); gli altri pannelli con Abramo e Isacco, l'Andata al Calvario, Davide, le Sibille Frigia e Ellespontica, due coppie di Angeli portacroce sono conservati nella Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno (per la ricostruzione del polittico vedi R. Cannatà, 1991, pp. 115-116). In particolare il pannello con l'Andata al Calvario recava la data 1533, ora purtroppo illeggibile, ma riportata da Fabiani (1952), anche se il polittico era stato commissionato diversi anni prima, nel 1516, data che in effetti si avvicina maggiormente, da un punto di vista stilistico, al pannello in esame. Il dipinto fu alienato prima del 7 maggio 1826 secondo quanto riporta una lettera di Ottavio del Monte Sgariglia (Archivio di Stato di AP, 1827) che descrive in parte anche l'opera, dicendo che la tavola in esame si trovava sopra il pannello centrale con l'Andata al Calvario e sopra il `cielo annuvolato` andato perduto.
Soggetto
ritrovamento della vera croce
Datazione
sec. XVI , 1516 - 1533 Motivo della datazione: iscrizione
Materia e tecnica
olio su tavola
Misure
altezza 88.9 larghezza 196.6
Localizzazione
(Melbourne)Localizzazione notaprovenienza: Italia - Marche (AP) Ascoli Piceno
Collocazione
The National Gallery of Victoria - The National Gallery of Victoria
Identificatore
1100000105
Proprietà
proprietà Ente straniero

ritrovamento della vera croce ritrovamento della vera croce