MADONNA CON BAMBINO IN GLORIA, SANTO VESCOVO, SAN GIOVANNI BATTISTA, SAN PIETRO E SAN PAOLO.
Tipo
dipinto
Autore
Veronese Paolo 1528/1588 , e aiuti; motivo dell'attribuzione: analisi stilistica
Descrizione
Il dipinto fu commissionato a Veronese dalla Confraternita di Sant'Antonio Abate di Pesaro e risulta pagato il 31 maggio 1586. Rimase sull'altare maggiore della chiesa, dove ancora la vide il Becci (1783, p. 71), fino al 1789 quando fu prelevato dalle truppe napoleoniche e trasportato in Francia nel Musée Napoleon; da qui, nel 1809, fu mandato in deposito al Musée des Beaux-Arts di Digione, dove ancora si trova. La critica è concorde nel ravvisare nell'opera un largo intervento di bottega, in particolare Pignatti-Pedrocco (1995, pp. 507-508) ritengono che l'esecuzione spetti in gran parte a Carletto Caliari sulla base di raffronti stilistici con sue opere note e soprattutto con un disegno preparatorio di sicura sua mano conservato al Louvre, Gabinetto dei Disegni.
Soggetto
Madonna con Bambino in gloria, Santo Vescovo, San Giovanni Battista, San Pietro e San Paolo.
Datazione
sec. XVI , 1586 - 1586 Motivo della datazione: documentazione
Materia e tecnica
olio su tela
Misure
altezza 337 larghezza 218.7
Localizzazione
(Digione)Localizzazione notaprovenienza: Italia - Marche (PU) Pesaroprovenienza: Francia - Parigi
Collocazione
Musée des Beaux-Arts - Musée des Beaux-Arts
Identificatore
1100000334
Proprietà
proprietà Ente straniero

Madonna con Bambino in gloria, Santo Vescovo, San Giovanni Battista, San Pietro e San Paolo. Madonna con Bambino in gloria, Santo Vescovo, San Giovanni Battista, San Pietro e San Paolo.