VALLERIA, RUBBIANO, MONTEFORTINO - FM
Tipo
Apparizioni - Categoria: Luoghi dell'immaginario (Fonte orale)
Descrizione
Tema: FateFonte orale: (00.00) (Le fate) stavano nella testa della gente però non esistevano...però qualcosa hanno visto perchè mio padre, che è morto a 95 anni, diceva sempre delle fate..Io non ci ho mai creduto ma ne ho sentito sempre parlare...Prima si passava di qui, e era in uso moltissimo, per andare a Roma. Si andava a piedi e bisogna tornare indietro di parecchi anni. Quelli di Montemonaco passavano di qui..Anche i pastori che avevano poi il tratturo verso Visso passavano da qui con le pecore...Succedeva, ma ti parlo di parecchi anni addietro, che ancora c'era qualche reminescenza della religione pagana e, secondo me, ancora si facevano dei riti nei boschi..Questi si vestivano con degli indumenti di pelle di capra, con i famosi cosciali che usavamo anche noi per la pioggia...Li faceva mio nonno con la pelle di capra conciata...Questi signori qui avevavano le maschere quando facevano questi riti e accendevano i fuochi e poi danzavano attorno a questi fuochi...Reminescenze della religione pagana dei romani...Quando i viandanti passavano di li' e vedevano questi signori prima si spaventavano ma poi dietro loro invito ballavano.. Magari c'era qualche donna...Qualche rumore che sentivano dicevano che erano le fate ma per me erano questi...probabile che fosse gente che non seguiva la religione cattolica come adesso si fanno quei riti "diavoleschi"...Così dicevano che sulla Sibilla c'erano le fate...Anche perchè era di notte e allo scuro....(2.45) (23.10) Valleria si chiama così proprio per questi balli...Nel nostro dialetto la "B" la scambiamo con la "V"....Li' c'è una spianata dove probabilmente si facevano questi balli...Queste persone con le maschere di capra, del Dio dei Boschi, Pan, che si mettevano per fare dei sacrifici, per sacrificare qualcosa agli Dei del bosco...Danzavano e facevano questi riti..E' questo che probabilmente i vecchi raccontavano...I passanti probabilmente venivbano invitati e partecipavano alle danze...Raccontavano che a queste persone gli "scrocchiavano" i piedi come le capre...Mentre ballavano si sentivano questi rumori...I vecchi raccontavano queste storie ma nemmeno loro le avevano viste...(25.20)La Valleria si trova sopra l'attuale strada che scende all'Infernaccio prima della sbarra che impedisce il transito delle macchine
Localizzazione
(FM) Montefortino
Identificatore
1144037009