CHIESA DI S. NICOLÒ
Tipo
filiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
Interlenghi di Montottone - altare maggiore
costruzione ambito culturale: architettura barocca locale
Descrizione
chiesa originaria - costruzione - secolo XI - Una primitiva chiesa di San Nicolò (o S. Nicola da Bari) sorse, molto probabilmente, intorno al XI secolo presso il maschio del castello di Mogliano sul luogo dove sorgeva l'ancor più antica chiesa di Santa Vittoria di Mogliano costruita dai benedettini di Farfa prima del Mille.chiesa originaria - notizie storiche - secolo XIV - Nel 1367 dopo la caduta di Gentile da Mogliano fu distrutta anche la Rocca di Mogliano. La chiesa di S. Nicolò restò invece in piedi perché è ricordata in un documento del 25 marzo 1370 col quale la Camera Apostolica vende al Comune di Mogliano i beni di Gentile, dei suoi fratelli e di altri cittadini moglianesi.chiesa originaria - ricostruzione - secolo XVI - Nel XVI secolo l`antica chiesa di S. Nicolò fu ricostruita, forse nello stesso luogo della precedente o leggermente più in basso.chiesa originaria - realizzazione affreschi - secolo XVI - Nel corso del XVI secolo la chiesa di S. Nicolò fu ornata di pregevoli affreschi. L'ultimo di essi fu staccato intorno agli anni Ottanta del corrente secolo da una parete del vano ancora esistente, già adibito a falegnameria, sito tra il piazzale Cialdini ed il vicolo S. Nicolò, di fronte all'abside dell'attuale chiesa.chiesa originaria - notizia esistenza - secolo XIII - Nel febbraio del 1218 viene redatto un atto tra Fildesmido, signore di Mogliano, e i cugini di Monteverde in cappella Molliani. Secondo il Pacini tale cappella è da identificarsi con la primitiva chiesa di S. Nicolòchiesa originaria - notizia esistenza - secolo XIII - Un documento del 3 maggio 1272 viene redatto in ecclesia Sancti Nicolai, sita in gerono Moliani. Tale chiesa non si trovava dunque sul luogo dell'attuale ma spostata un po' più a monte, entro la cerchia delle primitive mura presso la rocca del castello.intero bene - destinazione d'uso - secolo XX - Intorno al 1990 la chiesa fu restaurata e trasformata in auditorium.chiesa originaria - fondazione confraternita - secolo XVI - Nel corso del XVI secolo fu eretta la Compagnia del Corpo di Cristo, la più antica di Mogliano, e ad essa venne affidata la cura della chiesa di S. Nicolò.intero bene - costruzione - secolo XVIII - Nel 1746 la chiesa venne nuovamente ricostruita e allineata alla strada che sale verso la `Cocolla`, ove sorgeva l'antico castello di Mogliano. Non si conosce il nome del progettista.altare maggiore - realizzazione cornice della pala - secolo XVIII - Nel corso del XVIII secolo Interlenghi di Montottone realizzò in scagliola l'altare maggiore che fu dotato di una pala rappresentante l'Ultima Cena (o secondo il Ferretti, la Cena di Emmaus) e realizzata dal pittore Alessandro Ricci.interno - realizzazione dipinto - secolo XVIII - Nel 1761 Giuseppe Bottani di Roma realizzò il quadro rappresentante il Beato Pietro da Mogliano con S. Antonio da Padova collocato nell'altare laterale destro.interno - realizzazione dipinti - secolo XVIII - Nel corso del XVII secolo fu realizzata un`altra pala d`altare rappresentante la Madonna col Bambino e i Ss. Nicola di Bari ed Agata. Non si conosce l'autore dell'opera.
Localizzazione
(MC) Mogliano
Identificatore
1100046708

Chiesa di S. Nicolò Chiesa di S. Nicolò