SEMINARIO VESCOVILE
Tipo
vescovile(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
Maggi Pietro - progetto edificio attuale
Fontana Domenico - progetto costruzione iniziale
Floriani Pompeo - progetto costruzione iniziale
Descrizione
intero bene - soppressione italiana - secolo XIX - Con le leggi eversive del 1860 anche il seminario moltaltese ne rimase colpito pur tuttavia non venne chiuso.intero bene - rallentamento dei lavori - secolo XVI - Il 26 agosto 1589 Camilla Peretti ed il Patriarca di Gerusalemme Fabio Biondo si lamentano con Pompeo Floriani, che e' a Macerata, per la scarsa sollecitudine con cui segue i lavori del palazzo della Signora che stentano ad andare avanti. Il capomastro e' Pietro Squella.intero bene - evento sismico - richiesta di rinserimento - secolo XXI - In data 7 giugno 2003 si fa richiesta affinche' l'edificio possa essere rinserito tra i beneficiari dei contributi per la riparazione dei danni sismici.intero bene - destinazione d'uso - secolo XX - Il 24 ottobre 2000 si richiedeva alla C.E. di Montalto il cambio di destinazione d'uso del piano secondo per realizzarvi il museo diocesano. Il 13 marzo 2001 la SBAA AN approvava il progetto per l'esecuzione delle opere, in data 26 marzo vi e' il rilascio della concessione edilizia ed il 2 di aprile si iniziano i lavori che terminano il 24 giugno 2002. Il museo e' inagurato il 24 marzo 2002.intero bene - progetto iniziale - secolo XVI - Il progetto del palazzo della Signora ( in riferimento a Camilla Peretti, contessa di Celano e sorella del pontefice), voluto da Sisto V nell'ambito dei programmi urbanistici ed edilizi per Montalto, fu commissionato al capitano Pompeo Floriani.intero bene - modifiche al progetto iniziale - secolo XVI - Il progetto del capitano Pompeo Floriani fu corretto in alcuni particolari dallo stesso Sisto V, forse per mano di Domenico Fontana. Le osservazioni apportate al progetto iniziale furono che entrando non si vedeva la scala, che l'entrata era lunga e buia, cosi' come mancavano di luce le prime stanze degli appartamenti e quella della cappella e che la facciata principale non doveva essere a ponente ma prospiciente la piazza per abbellirla e fornire botteghe da affittare. Il progetto modificato fu rinviato il 26 ottobre 1588.intero bene - inizio dei lavori - secolo XVI - Il lavoro dello scavo delle fondamenta del palazzo della Signora fu iniziato con ordine da Roma ai primi di luglio del 1588.intero bene - destinazione d'uso - secolo XVI - I ruderi dello spiccato del palazzo, ben piu' arretrati rispetto al palazzo attuale, testimoniano l'intento di realizzare una volumetria che doveva contenere in se' molteplici funzioni: le botteghe per artigiani e forse la residenza del vescovo e del governatore del presidato oltre la residenza della famiglia Peretti.intero bene - stato dei lavori - secolo XVI - Nella relazione del 29 aprile 1589 sull'andamento dei lavori a Montalto da parte del Patriarca di Gerusalemme Fabio Biondo al Papa, risulta che le fondamenta del palazzo erano quasi terminate: nella facciata mancavano cinque palmi per arrivare al piano della piazza e qua e la' occorrevano ancora trentasei canne di lavoro.intero bene - ripresa dei lavori - secolo XVI - In una missiva del 13 febbraio 1590 il vescovo di Montalto, Paolo Emilio Giovannini, riferisce circa la ripresa dei lavori: si lavora al p.t. del palazzo attendendo per la realizzazione delle volte delle botteghe di aver alzato doverosamente le mura.intero bene - sospensione dei lavori - secolo XVI - La morte di Sisto V vede la struttura del palazzo realizzata solo in parte, al piano inferiore: il palazzo misurava canne 27 e palmi 8 .intero bene - costruzione - secolo XIX - L'attuale edificio, di fattezze e volumetrie completamente differenti dal progetto iniziale di epoca sistina, e' stato realizzato su disegno dell'architetto Pietro Maggi di Montemonaco e completato nel 1825.intero bene - passaggio di proprietà - secolo XIX - All' inizio del 1800 furono acquistati i ruderi di due palazzi, posti di fronte alla cattedrale, la costruzione dei quali era stata iniziata da Sisto V e che alla sua morte erano rimasti incompiuti, per realizzarvi una struttura adeguata ad accogliere il seminario diocesano di Montalto.intero bene - sede del seminario diocesano - secolo XVI - Il seminario diocesano di Montalto ai tempi della erezione della diocesi (1586) ebbe sistemazione provvisoria in edifici diversi. Il 18 aprile 1653 per opera del vescovo Girolamo Codebo' ottenne dal papa come sede il convento agostiano soppresso nel 1652 da Innocenzo X. Il convento presentava insufficienze e manchevolezze, nel 1825 fu abbandonato e gli alunni furono accolti nei locali appositamente costruiti per tale scopo ed eretti sulle fondamenta del palazzo della Signora.intero bene - uso - secolo XX - Durante la seconda guerra mondiale il seminario divenne rifugio di sfollati e di truppe di ogni nazionalita': i vari locali furono adibiti agli usi piu' disparati con scempio di ambienti ed attrezzature. Alla fine della guerra versava in condizioni pietose.intero bene - restauro - secolo XX - Sotto mons. Vincenzo Radicioni (1952-1983) si restaurava a cura della Soprintendenza il seminario ed il 30 maggio 1954 si potevano benedire i locali rinnovati.intero bene - evento sismico - danni - secolo XX - Il giorno 26 settembre 1997 una serie di scosse sismiche provocano all'edificio i seguenti danni: lievi lesioni su ambedue i piani sia nelle strutture verticali che orizzontali.intero bene - evento sismico - rinuncia al finanziamento - secolo XX - Nel 1999 per i lavori di modifica ed adattamento dell'edificio a sede del museo diocesano si fa richiesta di un contributo regionale (L.R. n. 43/98). Ipotizzando l'incompatibilita' con il finaziamento per i danni del terremoto si rinuncia ad ottemperare la pratica di cui all'art. 8 della L. 61/98.
Localizzazione
(AP) Montalto delle Marche
Identificatore
1100047452

Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile Seminario Vescovile