CHIESA DEL PREZIOSISSIMO SANGUE DI CRISTO
Tipo
parrocchiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione ambito culturale: maestranze locali ottocentesche
Descrizione
intero bene - soppressione italiana - demaniazione - secolo XIX - Fra il 3 gennaio 1861 (decreto di Lorenzo Valerio) la struttura è indemaniata e si svolge una lunga trattativa per utilizzare parte dei locali come scuola, mentre la chiesa resta aperta al culto e officiata dell'unico padre missionario rimasto.intero bene - soppressione italiana - proprietà - secolo XX - Nel 1924 il convento è acquistato dai Salesiani, mentre la chiesa passa in loro proprietà nel 1937.intero bene - soppressione italiana - secolo XX - Nel 1917 cessa la presenza dei padri missionari.intero bene - restauro e ristutturazione - secolo XX - Fra il 1942 e il 1946 si procede a lavori di restauro e ristrutturazione il complesso edilizio.intero bene - soppressione italiana - proprietà - secolo XIX - Il 4 gennaio 1894 il conte Enrico Lucangeli acquista dell'intero complesso religioso.intero bene - costruzione - secolo XIX - Dopo la venuta dei Signori della Missione o Padri del Preziosissimo Sangue nel 1842 e la donazione di un terreno appena fuori del paese, a sud del castello, si costruisce la chiesa ed un piccolo convento per i padri missionari. I lavori iniziati dopo il 1846 si concludono nel 1854.
Localizzazione
(MC) Porto Recanati
Identificatore
1100050051

Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo