CHIESA DI S. MARIA DELLE GRAZIE
Tipo
filiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione ambito culturale: maestranze locali quattrocentesche
Descrizione
intero bene - ampliamento - secolo XVI - All`inizio del sec. XVI l`edicola viene ampliata, per volere della contessa Buonaccorsi. La nuova chiesina, di dimensioni molto ridotte, senza sacrestia, aveva un piccolo campanile a vela, con una campana datata 1562.intero bene - passaggio di proprietà e restauro - secolo XVIII - Il 6/11/1788 l`arcivescovo di Fermo mons. Andrea dei conti Minnucci dà ordine di demolire la chiesa. Ma, dopo alcuni fatti prodigiosi, l'ordine non viene eseguito e la chiesa viene presa in consegna, con atto notarile dell'11/01/1794, dal cav. Leandro Mazzagalli che la restaura.intero bene - ampliamento - secolo XIX - Nel 1872 la chiesa diventata un importante santuario mariano, meta di molti pellegrini diretti a Loreto. Essa viene ampliata e munita di due campanili a vela arrivando alle dimensioni di m 12,70 X 5,90. La facciata, per mancanza di fondi, sarà condotta a termine solo nel 1883.intero bene - passaggio di proprietà - secolo XX - In data 25/06/1968, con atto di donazione dei conti Morotti Ceccaroni, eredi del conte Mazzagalli, il santuario passa in proprietà alla parrocchia di S. Giacomo.copertura - crollo e ricostruzione - secolo XX - Il 27/12/1970 crolla il tetto della chiesa che viene ricostruito nel 1973 insieme a buona parte della stessa chiesa.intero bene - costruzione - secolo XV - La costruzione originaria doveva essere poco più di una pinturetta, come testimonia l'affresco absidale del sec. XV, una Madonna col Bambino, attribuito a Pietro di Domenico da Montepulciano
Localizzazione
(MC) Potenza Picena
Identificatore
1100065929

Chiesa di S. Maria delle Grazie Chiesa di S. Maria delle Grazie