CONVENTO DI S. BARTOLOMEO
Tipo
francescano (osservanti)(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione nucleo originario ambito culturale: architettura francescana
ricostruzione ambito culturale: maestranze locali
Descrizione
intero bene - soppressione francese e italiana - secolo XIX - Il convento fu soppresso dai francesi all`inizo del sec. XIX e definitivamente chiuso dopo l'Unità d'Italia.intero bene - evento sismico - approvazione progetto - secolo XX - Il giorno 2 agosto 1999 la Conferenza di Servizi approva il progetto di riparazione, ripristino e miglioramento sismico che in particolare prevede le seguenti opere: corpo originario nord-est - ricostruzione di due muri trasversali, aumento di spessore dei muri perimetrali, riduzione delle aperture vetrate, sostituzione dei solai in cemento armato con analoghi in legno, tirantature e controventamentinucleo originario - carattere generale - secolo XV - Nel 1468 il commissario apostolico card. Berardo Eroli assegnò a Giulio Cesare Da Varano la giurisdizione sul territorio di Brogliano, esonerando il convento e le sue pertinenze da qualsiasi patronato e autorità. Nella stessa sentenza il legato apostolico ordinò di rimuovere tutti gli stemmi ivi scolpiti e dipinti.nucleo originario - ampliamento - secolo XVII - Nel 1685 fu aggiunto il corpo di testa a nord-est dei dormitori costruiti nel sec. XIV.nucleo originario - ampliamento - secolo XVIII - Nel 1719 furono aggiunte in adiacenza del portale d`ingresso le stanze del Ministro Provinciale dell'Ordine francescano.intero bene - carattere generale - secolo XVIII - Nel sec. XVIII il convento era citato come tappa per i pellegrini diretti a Loreto.nucleo originario - prime notizie - secolo XIII - Gli storici non concordano sulla data di fondazione del convento, fissata dallo Jacovelli nel 1270, dal Wadding nel 1273 e dal Dorio nel 1290. La prima notizia documentata del convento di S. Bartolomeo in Brogliano risale al 1297, quando un cittadino di Serravalle donò il fabbricato originario ai Frati Minori. Tale nucleo, probabilmente costituito da una casa fortificata con una torre, è identificabile col basamento dell'attuale ala nord-est. Impossibile dire quando fu costruita.nucleo originario - destinazione d'uso - secolo XIV - Nel catasto del sec. XIV il convento figura come `romitoria`. Il primo eremita di cui si hanno notizie fu fra Giovanni da Valle che vi giunse nel 1334, seguito da fra Gentile da Spoleto che qui morì nel 1362. Fra Paoluccio Trinci (o fra Paolo trinci da Foligno) nel 1368 vi fondò il ramo riformato dei francescani detti 'Osservanti'.nucleo originario - ampliamento - secolo XIV - Durante il soggiorno di fra Paoluccio Trinci il nucleo riginario fu ampliato verso sud-ovest. Venne chiuso il cortile con tre corpi di fabbrica e fu costruito il primo nucleo della chiesa. Gli attuali affacci sul cortile del lato ovest sono originari, mentre il recente crollo della chiesa ha riportato alla luce una monofora posta al secondo piano sulla parete nord-ovest della fabbrica originaria.nucleo originario - ampliamento - secolo XIV - Un nuovo ampliamento si ebbe alla fine del sec. XIV. La chiesa fu allungata verso sud-ovest, mentre l'ala sud-est fu ampliata con nuovi dormitori.intero bene - proprietà - secolo XX - Negli anni `60 del sec. XX il convento passò ai frati Somaschi che lo destinarono a colonia estiva per gli orfani dell'Istituto Miani di Belfiore.intero bene - ricostruzione e ampliamento - secolo XX - Negli anni `60 del sec. XX il convento fu quasi completamente ricostruito. Ciò comportò anche lo svuotamento del corpo di fabbrica più antico e l'aggiunta di ulteriori vani accessori a nord-est e a sud-ovest, mentre la torre campanaria fu costruita ex-novo dopo aver demolito due modesti campanili a vela posti l'uno sull'abside e l'altro sopra l'ingresso principale.intero bene - evento sismico - secolo XX - Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca nell'edificio i seguenti danni: crollo totale dell'ala nord-est, crolli parziali nell'ala sud-ovest (verso valle ed in corrispondenza del cortile), lesioni di grave entità sul resto del convento ed in particolare sul corpo est
Localizzazione
(MC) Serravalle di Chienti
Altra località: Piano di Colfiorito (IGM)-
Identificatore
1100119193

Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo Convento di S. Bartolomeo