L'AVVINTO
Tipo
dipinto
Autore
ambito marchigiano analisi stilistica
Descrizione

All'interno di una ricca cornice con figure mitologiche, cartigli e conchiglioni, è posto il motto. Al centro una catena scende dal cielo squarciando le nubi.

L`Accademia dei Catenati fu fondata nel 1574 per iniziativa di Girolamo Zoppo e di altri eruditi maceratesi con lo scopo di promuovere lo studio dell'eloquenza e della poesia. All'interno dell'associazione ogni membro aveva un suo nome ed una sua impresa. Il presente dipinto, riferibile a scuola marchigiana del secolo XVII, raffigura lo stemma e l'impresa di Pompeo Compagnoni (Macerata 1602ù1675) che entrò a far parte dell'Accademia verso il 1663. Il Compagnoni scelse come sua impresa personale la stessa dell'Accademia: una catena che unisce cielo e terra.

Soggetto
impresa dell'accademico dei Catenati Pompeo Compagnoni
Datazione
sec. XVII d.C. - 1663/00/00 - 1699/00/00 - Motivo della datazione: bibliografia
Materia e tecnica
tela/ pittura a olio
Misure
cm. Altezza: 59 Larghezza: 62
Localizzazione
(MC) Macerata
Collocazione
Palazzo Buonaccorsi - via Don Minzoni, 24 - Musei civici di Palazzo Buonaccorsi
Identificatore
1100133346
Proprietà
proprietà Ente locale