RITRATTO DI ROSSINI GIOACCHINO SEDUTO
Tipo
dipinto
Autore
ambito Italia centrale analisi stilistica
Descrizione

Il dipinto, di provenienza ignota, ritrae Gioacchino Rossini (Pesaro 1792-Passy, Parigi 1868) ormai in età avanzata, seduto a un tavolo o consolle in stile neoclassico in un modo che rimanda a due tipologie iconografiche del compositore diffuse soprattutto attraverso foto d'epoca che lo ritraggono o seduto con il bastone da passeggio, o in posa al suo tavolo di lavoro, ingombro di carte e spartiti. Il ritratto pesarese, di qualità non elevata, e con incertezze anatomiche e prospettiche, sembrerebbe una commistione delle due tipologie, trattandosi, probabilmente, di ritratto di derivazione, piuttosto che un ritratto dal vivo.

Soggetto
ritratto di Rossini Gioacchino seduto
Datazione
sec. XIX - 1875 - 1899 - Motivo della datazione: analisi stilistica
Materia e tecnica
tela/ pittura a olio
Misure
Altezza: 1.50 Larghezza: 98
Localizzazione
(PU) Pesaro
Collocazione
Biblioteca Oliveriana - via Mazza, 97 - Musei Civici
Identificatore
1100206118
Proprietà
proprietà Ente pubblico territoriale