DUCATO DI URBINO
Tipo
stampa a colori smarginata
Autore
Hondius Henricus - 1587/ 1638
Jansson Jan - 1588/ 1664
Descrizione

`La carta di Hondius-Jansson è simile alla versione del Ducato di Magini, con il nord trasferito in alto, quindi con l'inclinazione costiera accentu ata in senso diagonale. Le località sono rappresentate secondo una gerarch ia simbolica in forma di città murate, in modo simile alla Marca di Ancona . L'orografia è pronunciata prevalentemente per la catena appenninica, con i classici mucchi di talpa. La scala in cartiglio è di milliaria italica communia, pari a 87 mm. Di questa carta si registrano le seguenti riedizio ni: sull'Appendix Novi Atlantis, di Johannes Jansson, 1637 (in latino), su ll'Atlas Novus di Johannes Janssonius ed Henricus Hondius in tre volumi, 1 638 (in latino), sul terzo volume del Nouveau Theatre du Monde di Henricus Hondius, 1639 (in francese), sul Nouvel Atlas di Johannes Janssonius, vol ume terzo, 1647 (tutti pubblicati ad Amsterdam), in francese. La carta fu poi reincisa e pubblicata con piccole modifiche: una coppia con costume ol andese a fianco del cartouche con il titolo. Questa carta fu pubblicata su l Novi Atlantis Anhang, di Jan Jansson, 1641-42 (in tedesco), Des Nieuwen Atlantis Aenhang, di Jan Jansson, 1644 (in olandese), sul Novus Atlas di J an Jansson, volume terzo, 1645 (in tedesco), sul Nieuwen Atlas, di Jan Jan sson, volume terzo, 1647 (in olandse), sull'Atlas Novus, di Jan Jansson, v olume terzo, 1647 (in latino), sul Nouvel Atlas, di Jan Jansson, volume te rzo, 1652 (in francese), sul Nuevo Atlas, di Jan Jansson, 1653-66, volume quarto (in spagnolo), sull'Atlas Maior degli eredi Jansson, 1675 (in latin o), sul Novus Atlas stampato nel 1680 a firma Jan Jansson, senza testo. La stessa carta con l'aggiunta di un portabandiera a fianco del cartiglio si nistro e con la sola scala di miglia 11 (per probabile analogia con la fig uretta che compariva sulla Marca di Ancona nella stessa opera) compare sul Theatrum orbis terrarum sive Atlas Novus di Willem Janszoon Blaeu (1571-1 638), edito dal 1640, e poi sul suo Atlas Maior (1662-72), volume nono. La carta del Ducato in versione tascabile compare per la prima volta nell'ed izione dell'Atlas minor di Mercatore Amsterdam 1676, edita da J. Janssoniu s van Waesbergen in olandese, e poi nell'edizione Amsterdam, 1734 (ma 1735 ) di Henri Du Sauret in francese (riedizione 1738), insieme alla Marca d'A ncona (Marchia Anconitana cum Spoletano D.) che in precedenza era la sola a figurare. Ma era stato pubblicato in precedenza, nel 1627, un Urbini Duc atus nel volume dedicato all'Italia da Jodocus Hondius Jr, piuttosto raro perché edito solo in questa edizione.' (Mangani G.)

Soggetto
carta geografica del Ducato di Urbino
Datazione
sec. XVII - 1635 - 1635 - Motivo della datazione: bibliografia
Materia e tecnica
acquaforte/ acquerellatura
Misure
Altezza: 380 Larghezza: 490
Localizzazione
(AN) Serra San Quirico
Collocazione
Convento di Santa Lucia - via Marcellini - Cartoteca Storica delle Marche
Identificatore
1100141500
Proprietà
proprietà Ente pubblico territoriale