MADONNA CON IL BAMBINO TRA SAN MEDARDO E SAN GIOVANNI BATTISTA, CRISTO BENEDICENTE (RECTO); CROCIFISSIONE E DISCIPLINATI, ANNUNCIAZIONE (VERSO)
Tipo
stendardo processionale
Autore
Antonio di Domenico da Firenze - notizie dal 1447 al 1452
Descrizione

Grazie a un'attenta lettura dell'iscrizione contenuta nel nimbo del Santo vescovo, questa figura è stata riconosciuta in S. Medardo, patrono di Arcevia. L'iconografia ha permesso di individuare la provenienza dello stendardo, plausibilmente realizzato per la confraternita dei disciplinati di S. Giovanni Battista, che aveva sede nella chiesa di S. Gianne, distrutta nel 1627. Il dettaglio della porta schiusa della rocca indica una verosimile esecuzione intorno o poco dopo il 1445, quando gli arceviesi si ribellarono a Francesco Sforza aprendo le porte della città alle truppe pontificie.

Soggetto
Madonna con il Bambino tra San Medardo e San Giovanni Battista, Cristo benedicente (recto); Crocifissione e disciplinati, Annunciazione (verso)
Datazione
sec. XV - 1445 - 1450 - Motivo della datazione: analisi storica
Materia e tecnica
tempera su tavola
Misure
Altezza: 151 Larghezza: 85
Localizzazione
(Sa) Pietroburgo
Collocazione
Museo dell'Ermitage - Museo dell'Ermitage
Identificatore
1100000020
Proprietà
proprietà Ente straniero

Madonna con il Bambino tra San Medardo e San Giovanni Battista, Cristo benedicente (recto); Crocifissione e disciplinati, Annunciazione (verso) Madonna con il Bambino tra San Medardo e San Giovanni Battista, Cristo benedicente (recto); Crocifissione e disciplinati, Annunciazione (verso)