MATRIMONIO MISTICO DI SANTA CATERINA DA SIENA
Tipo
dipinto
Autore
Lorenzo d'Alessandro 1449 ante/1501 ; motivo dell'attribuzione: analisi stilistica
Descrizione
L'opera mostra una evidente influenza toscana nella costruzione ampia e monumentale della scena, unita però alla formazione chiaramente marchigiana tipica nella profusione di elementi decorativi e nella forte caratterizzazione tipologica dei personaggi. Accanto all'aspetto propriamente artistico, nel dipinto va rilevato anche un interessante aspetto storico e iconografico, essendo una delle prime attestazioni del culto del beato Costanzo da Fabriano, e una delle sue prime rappresentazioni, forse un vero ritratto. La data 1481, morte del beato, costituisce dunque un termine postquem per datare l'opera. Il dipinto fu descritto per la prima volta da Amico Ricci che dice di vederlo nella sagrestia della chiesa di S. Domenico (1834, I, p. 194).
Soggetto
matrimonio mistico di Santa Caterina da Siena
Datazione
secc. XV/ XVI , 1481 - 1501 Motivo della datazione: analisi stilistica
Materia e tecnica
tempera su tavola
Misure
altezza 114.5 larghezza 145.5
Localizzazione
(Londra)Localizzazione notaprovenienza: Italia - Marche (AN) Fabrianoprovenienza: Italia - Lazio (RM) Romaprovenienza: Inghilterra - Londra
Collocazione
National Gallery - National Gallery
Identificatore
1100000037
Proprietà
proprietà Ente straniero

matrimonio mistico di Santa Caterina da Siena matrimonio mistico di Santa Caterina da Siena