MADONNA DELLA MISERICORDIA
Tipo
dipinto
Autore
Barocci Federico 1528/1612 , scuola; motivo dell'attribuzione: bibliografia
Descrizione
Il particolare del popolo, inginocchiato nel registro inferiore, è ripreso in un disegno a sanguigna oggi conservato a Monaco (Staatliche Grafische Sammlung, inv. N. 1934:141). È ipotizzabile che lo stesso Barocci abbia concesso l'utilizzo dei cartoni della Madonna del popolo di Arezzo per la redazione in bottega del quadro.
Soggetto
Cristo benedicente con Madonna in gloria e devoti in preghiera
Datazione
secc. XVI/ XVII , 1590 - 1610 Motivo della datazione: bibliografia/ Altra datazione: sec. XVII/primo quarto
Materia e tecnica
olio su tela
Misure
altezza 350 larghezza 210
Localizzazione
(MI) Milano
Localizzazione notaprovenienza: Italia - Marche (PU) Pesaroprovenienza: Italia - Lombardia (MI) Milano
Collocazione
Chiesa di S. Martino - Pinacoteca di Brera
Identificatore
1100000315
Proprietà
proprietà Stato
Allievo di Bartolomeo Genga, ammiratore di Raffaello e del Correggio, Federico Barocci (Urbino 1528/35-1612) avviò nel gusto e nel colore il manierismo barocco. Nelle sue opere impegna la pittura in quello che sarà nel seicento il programma cattolico: contrastare la religione individuale del protestantesimo con il sentimento e il culto collettivi. Federico Barocci è sepolto nella chiesa di San Francesco di Urbino.

Madonna della Misericordia Madonna della Misericordia