MARTIRIO DI SANT'AGATA
Tipo
dipinto
Autore
Sebastiano del Piombo 1485 ca./1547 ; motivo dell'attribuzione: firma
Descrizione
Il dipinto, commissionato dal cardinale Ercole Rangone nel 1519-1520 per celebrare la sua elezione al cardinalato, fu visto da Vasari nel Guardaroba del duca Guidobaldo al Palazzo Ducale di Urbino durante il suo viaggio del 1548 che così lo definì: `non è punto inferiore a molti altri quadri bellissimi che vi sono di mano di Raffaello da Urbino, di Tiziano e d'altri` (1568, vol. V, p. 581). In effetti l'opera risulta di forte impatto emotivo mostrando un perfetto equilibrio tra linguaggio idealizzante di derivazione michelangiolesca e crudezza dei dettagli. Da notare l'insolito formato orizzontale del quadro generalmente adottato per temi di carattere meditativo.
Soggetto
martirio di Sant'Agata
Datazione
sec. XVI , 1519 - 1520 Motivo della datazione: data
Materia e tecnica
olio su tela
Misure
altezza 131 larghezza 175
Localizzazione
(FI) Firenze
Localizzazione notaprovenienza: Italia - Marche (PU) Urbinoprovenienza: Italia - Toscana (Fi) Firenzeprovenienza: Italia - Toscana (Fi) Firenzeprovenienza: Francia - Parigi
Collocazione
Palazzo Pitti - Galleria Palatina
Identificatore
1100000411
Proprietà
proprietà Ente locale

martirio di Sant martirio di Sant