SAN GIOVANNI BATTISTA
Tipo
pannello di polittico dipinto
Autore
Nicola di Maestro Antonio da Ancona 1440 ca./1510 ; motivo dell'attribuzione: analisi stilistica
Descrizione
Il dipinto costituisce lo sportello di un polittico disperso cui appartenevano anche due tavole ora conservate al Musée du Petit Palais di Avignone raffiguranti San Giacomo maggiore e San Francesco. Da un punto di vista stilistico si notano stringenti assonanze con il San Francesco e la Santa Maria Maddalena dell' Ashmolean Museum di Oxford, con il San Pietro del Coutauld Institute di Londra e con il San Bartolomeo del Museo Amedeo Lia di La Spezia (De Marchi 1997, pp. 262-264), anch'essi appartenenti sicuramente ad un unico complesso polittico (cfr. schede); anche su tali considerazioni si basa l'ipotesi di una provenienza marchigiana dell'opera. Zeri data i pannelli alla fine degli anni '70 del XV secolo quando il pittore mostra forti suggestioni nei confronti della pittura di Carlo Crivelli (1976, I, pp. 191-192; cfr. anche Laclotte-Mognetti 1987, p. 175 e Zampetti 1988, p. 332).
Soggetto
San Giovanni Battista
Datazione
sec. XV , 1475 - 1500 Motivo della datazione: analisi stilistica
Materia e tecnica
tempera su tavola
Misure
altezza 117.8 larghezza 38.2
Localizzazione
(Baltimora)Localizzazione notaprovenienza presunta: Italia - Marche (AN)provenienza: Italia - Lazio (RM) Romaprovenienza: U.S.A. - Maryland Baltimora
Collocazione
Walters Art Gallery - Walters Art Gallery
Identificatore
1100000441
Proprietà
proprietà Ente straniero

San Giovanni Battista San Giovanni Battista San Giovanni Battista