PALAZZO DEL PODESTÀ
Tipo
palazzo per attività pubbliche e direzionali pubblico
Autore
Bocci Icilio - trasformazione novecentesca
Francesco di Ventura - affreschi intradosso arco
maestranze locali analisi dei caratteri stilistici e costruttivi (n.d.c.)
Descrizione

intero bene, L`edificio subisce un grave terremoto, tuttavia non si hanno notizie sulla consistenza dei danni ne sulle opere di riparazione eseguite.

intero bene, L'edificio subisce un grave terremoto, che provoca numerosi danni.

intero bene, Nel riparare i danni sismici l`edificio viene quasi ricostruito. La facciata viene intonacata, le finestre vengono riallineate, rimodellate e dotate di incorniciature tipiche dell'epoca. La distribuzione interna sia orizzontale che verticale viene rimodellata e la copertura rifatta a capanna. Anche lo scalone interno viene modificato in una grande rampa per le carrozze.

arco gotico, Ventura di Francesco realizza gli affreschi sulla volta dell'arco gotico.

percorso coperto, L`edificio era dotato di una torre e di un percorso coperto che nel XVI sec., in concomitanza con l'edificazione del vicino Convento della Madonna del Buon Gesù, fu interrato colmando così il declivio del Poggio.

intero bene, Il palazzo ospita il carcere.

intero bene, L'edificio ospita gli Uffici Giudiziari.

intero bene, Un terremoto provoca numerosi danni all'edificio.

intero bene, Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca nell'edificio i seguenti danni: lesioni diffuse e d isolate sulle murature portanti, sugli architravi delle finestre, ed in prossimità degli appoggi delle capriate

intero bene, Il giorno 28/07/1999 è approvato dai competenti uffici il progetto di ripristino, recupero e restauro che in particolare prevede le seguenti opere: consolidamento delle murature con ripresa delle lesioni e chiusura di alcuni vani, collegamento della muratura perimetrale

intero bene, Il giorno 13/12/1999 si consegnano i lavori.

intero bene, `Nel 1255, sotto il pontificato di Alessandro IV, si decide in modo `emblematico' di costruire un edificio , che rappresenti la pace tra i due castelli, ...'. Precedentemente, infatti, i castelli denominati Castelvecchio e Castelnuovo o Poggio si unirono in un unico organismo amministrativo. 'Il fabbricato doveva essere al centro del nucleo urbano così che fosse di tutti e di nessuno, a simboleggiare l'unità del governo,... L'edificio fu costruito interamente in pietra di Vallemontagnana e costituito di un corpo centrale e di due laterali. Il primo dei due corpi, quello di destra, fu edificato sin dall'inizio è arretrato rispetto al fronte per far posto alla scala di accesso,...'

intero bene, Al piano primo vengono eseguiti alcuni affreschi dei quali rimane soltanto una testa d'angelo nell'attuale sala del Giudice di Pace.

intero bene, Al piano primo vengono eseguiti alcuni affreschi dei quali rimane soltanto un'immagine di Madonna in corrispondenza della porta dello scalone esterno.

intero bene, Nel 1911 l`arch. Icilio Bocci, Soprintendente ai Monumenti delle Marche, inizia il restauro del compesso: ripristina il paramento murario dei prospetti sulla Piazza Alta e sulla Piazza Bartolo da Sassoferrato, riporta alla luce lo scalone, rifà la scala di accesso ai piani primo e secondo, riapre le finestre originali, demolisce il sottotetto. Successivamente apre un passaggio a forma di arco rampante sotto allo scalone di accesso, e realizza la merlatura a coda di rondine (ghibellini) anche se Fabriano fu sempre guelfa.

intero bene, L`edificio viene ampliato con la realizzazione del corpo di sinistra, `... innestato obliquamente , con accesso a cordonata fu aggiunto posteriormente e non si sa in quale epoca precisamente sprofondò nel suo lato antistante la piazza. La ricostruzione, non databile, fu eseguita con mura a scarpata,..' questo muro, interamente realizzato in laterizio, copre parzialmente una finestra gotica del piano rialzato.

percorso coperto, L`edificio era dotato di una torre e di un percorso coperto che nel XVI sec. in concomitanza con l'edificazione del vicino Convento della Madonna del Buon Gesù, fu interrato colmando così il declivio del Poggio.

intero bene, L`edificio subisce un grave terremoto, tuttavia non si hanno notizie sulla consistenza dei danni ne sulle opere di riparazione eseguite.

Datazione
XVI - XVI
Localizzazione
(AN) Fabriano
Identificatore
1100047184
Proprietà
proprietà Ente locale

Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Palazzo del Podestà Facciata del Palazzo Comunale Veduta della Piazza del Comune con il Palazzo del Podestà e il Palazzo Vescovile Veduta del Palazzo del Podestà e del Palazzo del Comune Scorcio del Palazzo del Podestà