ABBAZIA DEI SS. RUFFINO E VITALE
Tipo
benedettino(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione ambito culturale: età medioevale
Descrizione
intero bene - evento sismico - riparazione danni - secolo XX - I danni del sisma del 1951 vengono riparati intorno al 1960intero bene - giurisdizione feudale - secolo XIII - Da alcuni documenti de secolo XIII risulta che il monastero di S. Vitale aveva giurisdizione feudale in comune con i signori nobili di Smerillo e di Monte Passillo sopra i castelli di Marnacchia, Santa Croce e Reveria.campanile - restauro - secolo XV - In un atto di ser Antonello Gallo del 23 maggio 1429 si legge della vendita di terra per nove libbre di denari da parte dell'abate Antonio per poter riparare il campanile.intero bene - restauro - secolo XVI - Due stemmi scolpiti su due grandi pietre sul lato orientale del campanile, uno del Comune di Amandola e l'altro dell'Abate Commendatario DE OCTONOBINUS (1504-1517), indicano altri restauri eseguiti nel monastero.intero bene - evento sismico - secolo XX - Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca nell'edificio i seguenti danni: lesioni sulle volte in muratura, discontinuità muraria, dissesto generale degli orizzontamenti, crollo definitivo dell'orditura primaria delle strutture orizzontali, ribaltamento di facciate.intero bene - evento sismico - approvazione progetto - secolo XX - Il giorno 19/07/1997 è approvato dai competenti uffici il progetto di restauro e risanamento conservativo che in particolare prevede le seguenti opere: ricostituzione del manto e del sottomanto di copertura, alleggerimento e risistemazione dei rinfianchi delle volte, bonifica del piano di calpestio del piano terra, posa in opera di tiranti metallici, interventi di cuci-scuci, scarnitura e stuccatura dei giunti, rifacimento del solaio crollato in legno.intero bene - evento sismico - inizio lavori - secolo XX - Il giorno 28/12/1999 si consegnano i lavori, che ad oggi non sono ancora terminati.intero bene - costruzione - secolo XI - Le origini del monastero di S. Vitale risalgono al secolo XI, quando viene fondato ad opera dei signori nobili di Smerillo e di Monte Passillo e del vescovo di Fermo.intero bene - citazione - secolo XI - Il primo documento storico nel quale è citata l`Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale, ' ECCLESIA BEATI SANCTI VITALI ' , è una CHARTULA CONCANBIATIONIS del luglio 1023.intero bene - restauro - secolo XV - Il 19 novembre 1430 in un rogito di ser Antonello Gallo viene registrato un ulteriore restauro.intero bene - evento sismico - secolo XX - La scossa tellurica del 1° settembre 1951 colpisce l`intero complesso creando ingenti danni.intero bene - evento sismico - rilascio autorizzazione edilizia - secolo XX - Il giorno 23/02/2000 viene rilasciata dall`ufficio tecnico comunale l`autorizzazione edilizia al progetto di restauro e risanamento conservativo compilato dai seguenti progettisti: arch. Torresi Fabio, arch. Marco Scalella, arch. Caterina Traini.
Localizzazione
(FM) Amandola
Identificatore
1100047251

Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale Abbazia dei Ss. Ruffino e Vitale