TORRE DEI GUALTIERI
Tipo
torre del castello
Autore
Sacconi Giuseppe - restauro
periodo di transizione romanico - gotico 03001023 (p.3)
Descrizione

intero bene, La torre ha la forma a doppio puntone di tipo squisitamente trecentesco con apparato sommitale su sporto di beccatelli e caditoie, tutta in laterizio, disponeva di ingresso a dislivello di circa 6 mt. che prevedeva l'uso di una scala di legno retraibile che andava a poggiarsi su un ballatoio ligneo sostenuto da travi alloggiate entro buche pontaie con relativa pensilina lignea. La torre era il mastio dell'intero complesso fortificato ed in essa si riduceva il castellano inviando ordini e segnali alle altre fortificazioni dello scacchiere fermano, in primis verso la vicina rocca di Acquaviva. Disponeva anche di cunicoli sotterranei di sortita in caso di forzata evacuazione. La sua forma esagonale permetteva un appostamento di un maggior numero di uomini ed ampio e' l'orizzonte visivo nel piano di calpestio sommitale, merlato alla ghibellina.

intero bene, Nella seduta consigliare del 14 gennaio 1800 si apprende che l`orologio e` nell'attuale posizione sul torrione della Rocca. Il suo collocamento avvenne probabilmente nel periodo 1767 - 1790, all'orologio furono accompagnate due campane : una maggiore per battere le ore ed una minore per i quarti L'orologio e' molto antico, esisteva gia' prima del 1675 e si trovava sul campanile della vecchia chiesa demolita nel 1774 e li' rimasto fino al 1730 quando fu spostato nel torrione della scuola, dove rimase fino al suo trasferimento nell'attuale luogo.

orologio, Verso la fine del 1700 l`orologio fu riparato con una spesa di 8,02 scudi

intero bene, Tra il 1767 ed il 1790 fu aperta la porta della torre sulla piazza.

intero bene, L`8 aprile 1899 il sig. Serafino Voltattorni aveva disposto nel suo testamento la somma di £. 1100 come contributo al restauro del torrione di Piazza Belvedere. Nel 1901 su progetto dell'architetto Giuseppe Sacconi fu eseguito il restauro e realizzato il parapetto merlato al di sopra dei piombatoi.

intero bene, In data 30.04.2001 con consegna lavori in data 26.12.2001, sono iniziati i lavori di restauro su progetto dell'architetto Lola Lunerti.

intero bene, La torre di comando dell`intero complesso fortificato di San Benedetto e` la cosidetta '' Torre dei Gualtieri''. Il manufatto ha indubbie ascendenze trecentesche e, se i Gualtieri riedificarono il castello agli inizi del Mille sul sito ove era stata costruita una pieve dedicata al martire San Benedetto, furono i loro discendenti ad edificare la torre in esame Il primo elemento turrito che svolse funzioni di '' turris speculatrix '' quindi dovette essere la torre campanaria annessa alla pieve.

Datazione
XIV - XIV
Localizzazione
(AP) San Benedetto del Tronto
Identificatore
1100047490
Proprietà
proprietà Ente locale

Torre dei Gualtieri Torre dei Gualtieri Torre dei Gualtieri Particolare della Torre dei Gualtieri nel paese alto Scorcio di San Benedetto del Tronto con la Torre dei Gualtieri Particolare della Torre dei Gualtieri Particolare della Torre dei Gualtieri Veduta serale del paese alto con la Torre dei Gualtieri