PALAZZO DEL GOVERNO
Tipo
palazzo per attività pubbliche e direzionali pubblico
Autore
Giosafatti Giuseppe - costruzione originaria
Pierpaoli Umberto - ampliamento e ristrutturazione
Cantalamessa Ugo - ampliamento e ristrutturazione
Massimi Marco - sistemazione del fianco meridionale e dell'interno
De Carolis Adolfo - decorazione interna
Descrizione

intero bene, Il progetto generale di sistemazione del complesso conventuale si deve all'architetto e scultore Giuseppe Giosafatti verso la fine del XVII secolo.

intero bene, Per realizzare la facciata e l`ampliamento del convento, fu rasa al suolo la chiesa di S. Filippo su progetto dell'ing. Umberto Pierpaoli tra il 1903 e il 1904.

intero bene, L`ing. Marco Massimi si occupò della sistemazione del fianco meridionale e dell'interno del palazzo di S. Filippo nel 1863.

intero bene, Nel 1861 con la soppressione degli ordini il convento fu adibito ad uffici.

salone delle feste e interno, Adolfo de Carolis, esponente dell`art noveau italiana, eseguì il ciclo pittorico con simboli della mitologia classica tra il1907 e il 1908.

intero bene, Il 4 gennaio del 1648, i Filippini acquistarono una casa nel quartiere di S. Emidio alla quale, nel settembre dello stesso anno, si aggiunse, per donazione, un'altra casa.

intero bene, nel 1677 il Capitolo della Cattedrale concesse ai Filippini di erigere un piccolo oratorio che completato nel 1743, altri lavori portarono alla realizzazione nel 1784 della scala ancora esistente con la realizzazione del refettorio, nel 1794, i lavori ebbero fine.

intero bene, La Provincia il 7 luglio 1884 acquista la chiesa e l`annesso edificio dell'ex convento di S. Filippo Neri allo scopo di destinarli alla sede dei suoi uffici.

prospetto posteriore, Gran parte del prospetto posteriore del palazzo è quello originale del convento.

Datazione
XVII - XVII
Localizzazione
(AP) Ascoli Piceno
Identificatore
1100047768
Proprietà
proprietà Ente locale

Palazzo del Governo Palazzo del Governo Palazzo del Governo Palazzo del Governo Palazzo del Governo