CHIESA DEI SS. LORENZO E PIETRO
Tipo
parrocchiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione ambito culturale: neoclassico locale
Descrizione
intero bene - occupazione temporanea con variazione d'uso - secolo XVIII - Nel 1798 l'esercito di Ferdinando IV re di Napoli, in guerra contro la repubblica francese, si accampa sulla collinetta dove ora sorge il cimitero e vi dispone i cannoni. E' il 28 novembre 1798: sotto Torre di Palme si ha lo scontro fra i napoletani e i francesi. La battaglia è persa dai napoletani e in quello stesso giorno i francesi vengono a Lapedona, invadono il paese, buttano carte e documenti dell'Archivio comunale e le bruciano, spogliano le chiese, e penetrano nella chiesa di S.Lorenzo che era stata consacrata in quei giorni, trasformandorla in una stalla per i loro cavalli. Malgrado le pulizie e i profumi ivi sparsi, il puzzo si sentì ancora, come dice un documento dell'archivio dell'Arcipretura, 'per tutta l'invernata...'intero bene - costruzione - secolo XVIII - L'antica chiesa di San Pietro, ove funzionava la collegiata, verso la metà del sec. XVIII fu ritenuta piccola e fatiscente. Sorse quindi il problema di una nuova chiesa, costruita solo dopo varie difficoltà. Nel 1737 si pose la prima pietra, nel 1792 l'edificio fu aperto al pubblico.intero bene - consacrazione - secolo XVIII - Il 21 ottobre 1798 mons. Vincenzo Paccaroni, fermano, benedettino di Montecassino, vescovo di Costanza, per incarico dell'arcivescovo di Fermo mons. Minnucci, consacrò la Collegiata di S. Lorenzo con solenni funzioni religiose e con grande concorso di popolo.
Localizzazione
(AP) Lapedona
Identificatore
1100048378

Chiesa dei Ss. Lorenzo e Pietro Chiesa dei Ss. Lorenzo e Pietro Chiesa dei Ss. Lorenzo e Pietro Chiesa dei Ss. Lorenzo e Pietro Chiesa dei Ss. Lorenzo e Pietro