MULINO DEL PONTE
Tipo
ad acqua da cereali(Macrotipo: architettura industriale, per attività commerciali, ricettive ed artigianali)
Autore
costruzione ambito culturale: maestranze locali
Descrizione
intero bene - costruzione - secolo XVII - La sua esistenza è documentata dal 1658, quando il Cardinal Legato Omodei ne autorizzò la costruzione. Del resto è possibile che già esistesse come struttura al servizio del castello. Dotato di due macine, una per il grano e l'altra per le biade, e di una ingualchiera per la follatura dei panni, restò a lungo un impianto di notevole importanza al quale si veniva a macinare da molte comunità circostanti, anche estere.intero bene - ampliamento - secolo XVIII - Alla metà del 700 venne aggiunto il caratteristico androne con arcata a tutto sesto, mentre la torre colombaia, demolita durante l'ultima guerra, è stata riedificata nel corso dei recenti lavori di ristrutturazione.
Localizzazione
(PU) Frontino
Identificatore
1100059465

Mulino del Ponte Mulino del Ponte Mulino alimentato dalle acque del Torrente Mutino Mulino alimentato dalle acque del Torrente Mutino