CASTELLO DI GRADARA
Tipo
malatestiano(Macrotipo: architettura militare)
Autore
costruzione ambito culturale: maestranze locali
Localizzazione
(PU) Gradara
Identificatore
1100079960
La Rocca di Gradara e il suo borgo fortificato rappresentano una delle strutture medioevali meglio conservate d’Italia. Le due cinte murarie che proteggono la fortezza (la più esterna delle quali si estende per quasi 800 metri) la rendono di grande interesse storico-architettonico. Così come il mastio, il torrione principale che domina l’intera vallata. La fortunata posizione della roccaforte l’ha trasformata, fin dai tempi antichi, in un crocevia di traffici e genti. Gradara è stata uno dei principali teatri degli scontri tra le milizie dello Stato Pontificio e le turbolenti casate marchigiane e romagnole ed è legata indissolubilmente alla storia d’amore di Paolo e Francesca, resa immortale dai versi del Canto V dell’Inferno di Dante.

Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Rocca di Gradara Rocca di Gradara Comune di Gradara dall’alto Comune di Gradara dall’alto Fortezza La stanza di Francesca Veduta notturna del Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Camminamento di ronda del Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara Castello di Gradara