CHIESA DI S. ANGELO IN PIANO
Tipo
conventuale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione ambito culturale: maestranze locali
Descrizione
intero bene - ristrutturazione - secolo XVIII - Nel 1770 con decreto di un cardinale che visito` la chiesa di S. Angelo in Plano, vennero effettuati dei lavori interniche coinvolsero il rifacimento del tetto e l'eliminazione di tre finestre ramate posizionate una sopra l'ingresso e le altre due ai lati dell'aula.intero bene - ristrutturazione - secolo XX - Non si conosce la data certa dei lavori interni che hanno comportato il rifacimento totale della capriata e la chiusura dell'ingresso alla cripta.intorno - preesistenze - secolo III a.C. - Negli anni ottanta a pochi metri di distanza dall`abside della Chiesa di S.Angelo in Piano, e' stata rinvenuta una fornace di epoca Piceno-Romana di forma circolare di diametro di circa m.1,50 ben conservata e risalente al III-IV secolo a.C.. La fornace presenta tracce di riutilizzo in epoche successive. Forse in epoca medioevale fu utilizzata per cuocere vasi dai monaci benedettini che vissero in quella abbazia.intero bene - rifacimento - secolo XX - Nel 1997 iniziarono i lavori di consolidamento della struttura muraria. I lavori non sono ancora terminati.intero bene - proprietà - secolo X - Dallo storico D. Pacini si apprende che Campone, uno dei Mali Abates, nel 957 cedette ad un certo Rainero di Adelberto diverse proprieta' farfensi in territorio fermano. Tra queste viera S.Angelo in Plano presso l'attuale Rocca Monte Varmine sulla riva destra dell'Aso.monastero - esistenza - secolo XI - Nel 957 non si parla ancora del Monastero. Lo stesso viene menzionato per la prima volta in una Chartula Donationis dell'anno 1055 del codice 1030.monastero - passaggio di proprietà - secolo XI - Nel 1055 il Monastero e la chiesa annessa venivano ceduti ad un certo Transarico, signore di Petritoli, dal vescovo di Fermo Ermanno, insieme ad altri beni.intero bene - uso - secolo XIV - Durante il periodo del papato avignonese, tra il 1305 e il 1370, si parla di indulgenze concesse a S. Angelo dai vescovi di Fermo. S. Angelo in Plano divenne luogo di pellegrinaggio di parecchi fedeli approfittando proprio delle indulgenze. Questo luogo si rivelo', fra l'altro, molto adatto agli scambi commerciali, situato come era sulla via Ascoli-Fermo, circa a meta' della valle dell'Aso.
Localizzazione
(AP) Carassai
Identificatore
1100110353

Chiesa di S. Angelo in Piano Chiesa di S. Angelo in Piano Chiesa di S. Angelo in Piano Chiesa di S. Angelo in Piano