CHIESA DI S. MARIA IN RIO SACRO
Tipo
parrocchiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
costruzione originaria ambito culturale: romanico locale
Descrizione
intero bene - evento storico - secolo XIV - Il 20 novembre 1349 nella chiesa di Meriggio venne stipulato l`atto di affrancazione del Castello di Acquacanina dai monaci di Rio Sacro.cappella sinistra - altare - secolo XVIII - Nel corso del sec. XVIII fu realizzato l`altare in legno dorato della Cappella della Madonna del Suffragio. Esso inquadra una tavola ottagonale attribuita al Maratta.intero bene - ristrutturazione - secolo XX - Tra gli anni `50 e `60 del sec. XX la chiesa fu ristrutturata. Fu aggiunto il portico in facciata, fu demolito il loggiato a tre arcate sul prospetto sud, furono eseguiti lavori di consolidamento delle fondazioni a sud-est, fu restaurata la cripta e sostituite le murature di sostegno della parete soprastante, furono ridefinite le aperture della facciata. All'interno fu realizzato un'asse trasversale in corrispondenza dell'altare maggiore mettendo in relazione la sacrestia, il presbiterio e la cappella della Vergine. Sulla parete di fondo furono tamponate due aperture di collegamento con la sacrestia ed il campanile, mentre l'accesso a quest'ultimo venne ricavata nel muro nord. L'altare maggiore e altri due minori in legno intagliato e dorato del sec. XVIII furono sostituiti con altari in marmo e stucco, mentre la cantoria lignea con organo fu smontata. La torre campanaria fu tirantata ed altre due catene metalicche furono inserite nelle murature della Cappella del Suffragio.cappella sud - ricostruzione - secolo XX - Tra gli anni `50 e `60 del sec. XX la cappella sud fu ricostruita a pianta pentagonale.zona absidale, p. seminterrato - destinazione d'uso - secolo XIX - Nel sec. XIX all`interno del p. seminterrato della zona absidale furono costruiti due muri di rinforzo della soprastante parete di fondo del presbiterio. Nello stesso periodo essa fu trasformata in rimessa agricola con un'apertura praticata sulla parete est.intero bene - evento sismico - approvazione progetto - secolo XX - Il giorno 31 agosto 1999 la Conferenza di Servizi approva il progetto di restauro che in particolare prevede le seguenti opere: ripresa e consolidamento delle murature lesionate della cripta mediante sostruzione murariaintero bene - costruzione originaria - secolo XI - Il primo nucleo del complesso fu costruito intorno al sec. XI. La prima notizia certa risale all'11 maggio 1192, quando papa Celestino III riconobbe all'abbazia benedettina di S. Salvatore in Rio Sacro la proprietà della chiesa. Aveva un'unica navata absidata con cripta sottostante ed era dedicata a S. Biagio. Della chiesa originaria restano alcune tracce nella zona absidale.intero bene - ampliamento - secolo XV - Nel sec. XV la chiesa originaria fu ampliata. Il muro sud e quello di facciata furono demoliti e ricostruiti in posizione traslata, mentre il piccolo coro absidale fu trasformato in sacrestia. Sul fianco sinistro dell'abside fu costruita la torre campanaria, mentre sul lato destro della chiesa, separata da un cortile, fu costruita la casa parrocchiale.intero bene - insediamento religiosi - secolo XIV - I monaci benedettini di S. Salvatore di Rio Sacro si trasferirono a Meriggio a metà del sec. XV. Secondo il Marinangeli ciò era già avvenuto nel 1349 e la chiesa aveva cambiato anche il titolo.intero bene - ampliamento - secolo XVIII - Nel sec. XVIII furono costruiti i due corpi laterali con le cappelle voltate a cupola. Il lato sud, all'epoca, doveva essere fiancheggiato da un loggiato.cappella sud - costruzione - secolo XIX - Nel sec. XIX il loggiato sud fu parzialmente sostituito con una cappella costruita in adiacenza alla preesistente cappella del Suffragio.intero bene - evento sismico - secolo XX - Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca i seguenti danni: dissesti delle murature e delle volte a crociera della cripta
Localizzazione
(MC) Acquacanina
Identificatore
1100119180