CAMPANILE DELLA CHIESA DI S. FRANCESCO
Tipo
campanile
Autore
Pascucci Carlo - restauro
romanico-gotico locale B 03001099 (p. 147)
romanico-gotico locale B 03001100 (p. 576)
romanico-gotico locale B 03001101 (pp. 24/26)
romanico-gotico locale B 03001105 (p. 51)
romanico-gotico locale B 03001106 (p. 77)
Descrizione

intero bene, Il campanile viene costruito contestualmente alla chiesa di S. Francesco tra il 1313 e il 1352.

intero bene, Il campanile viene costruito contestualmente alla chiesa di S. Francesco tra il 1313 e il 1352.

intero bene, Il campanile viene costruito contestualmente alla chiesa di S. Francesco tra il 1313 e il 1352.

intero bene, Il campanile viene costruito contestualmente alla chiesa di S. Francesco tra il 1313 e il 1352.

intero bene, Il campanile viene costruito contestualmente alla chiesa di S. Francesco tra il 1313 e il 1352.

intero bene, Una radicale campagna di restauro condotta nel 1886 dall'ingegnere Carlo Pascucci riporta il coronamento a pinnacolo alla sua primitiva struttura lombarda.

intero bene, Una radicale campagna di restauro condotta nel 1886 dall'ingegnere Carlo Pascucci riporta il coronamento a pinnacolo alla sua primitiva struttura lombarda.

intero bene, Una radicale campagna di restauro condotta nel 1886 dall'ingegnere Carlo Pascucci riporta il coronamento a pinnacolo alla sua primitiva struttura lombarda.

interno torre, Risale alla seconda metà del XV secolo il considerevole ciclo di affreschi, di cui restano ampi frammenti, che decora le pareti interne della base del campanile, in seguito ridotta a cappella, intitolata all'Annunciazione, della chiesa di S. Francesco mediante l'apertura di una porta di collegamento. Il ciclo comprende, oltre all'Annunciazione, una Crocifissione e una teoria di Santi alle pareti mentre sulla volta a crociera sono raffigurati i quattro Evangelisti nelle vele e l'Agnus Dei sull'arco d'ingresso.

interno torre, Risale alla seconda metà del XV secolo il considerevole ciclo di affreschi, di cui restano ampi frammenti, che decora le pareti interne della base del campanile, in seguito ridotta a cappella, intitolata all'Annunciazione, della chiesa di S. Francesco mediante l'apertura di una porta di collegamento. Il ciclo comprende, oltre all'Annunciazione, una Crocifissione e una teoria di Santi alle pareti mentre sulla volta a crociera sono raffigurati i quattro Evangelisti nelle vele e l'Agnus Dei sull'arco d'ingresso.

interno torre, Risale alla seconda metà del XV secolo il considerevole ciclo di affreschi, di cui restano ampi frammenti, che decora le pareti interne della base del campanile, in seguito ridotta a cappella, intitolata all'Annunciazione, della chiesa di S. Francesco mediante l'apertura di una porta di collegamento. Il ciclo comprende, oltre all'Annunciazione, una Crocifissione e una teoria di Santi alle pareti mentre sulla volta a crociera sono raffigurati i quattro Evangelisti nelle vele e l'Agnus Dei sull'arco d'ingresso.

interno torre, Risale alla seconda metà del XV secolo il considerevole ciclo di affreschi, di cui restano ampi frammenti, che decora le pareti interne della base del campanile, in seguito ridotta a cappella, intitolata all'Annunciazione, della chiesa di S. Francesco mediante l'apertura di una porta di collegamento. Il ciclo comprende, oltre all'Annunciazione, una Crocifissione e una teoria di Santi alle pareti mentre sulla volta a crociera sono raffigurati i quattro Evangelisti nelle vele e l'Agnus Dei sull'arco d'ingresso.

interno torre, Risale alla seconda metà del XV secolo il considerevole ciclo di affreschi, di cui restano ampi frammenti, che decora le pareti interne della base del campanile, in seguito ridotta a cappella, intitolata all'Annunciazione, della chiesa di S. Francesco mediante l'apertura di una porta di collegamento. Il ciclo comprende, oltre all'Annunciazione, una Crocifissione e una teoria di Santi alle pareti mentre sulla volta a crociera sono raffigurati i quattro Evangelisti nelle vele e l'Agnus Dei sull'arco d'ingresso.

intero bene, A seguito della campagna di lavori di rifacimento e ammodernamento che investe l'intero complesso conventuale intorno alla metà del XVII secolo, anche il campanile subisce nel 1681 un intervento di adeguamento al gusto barocco che porta alla trasformazione del pinnacolo di coronamento.

intero bene, A seguito della campagna di lavori di rifacimento e ammodernamento che investe l'intero complesso conventuale intorno alla metà del XVII secolo, anche il campanile subisce nel 1681 un intervento di adeguamento al gusto barocco che porta alla trasformazione del pinnacolo di coronamento.

intero bene, A seguito della campagna di lavori di rifacimento e ammodernamento che investe l'intero complesso conventuale intorno alla metà del XVII secolo, anche il campanile subisce nel 1681 un intervento di adeguamento al gusto barocco che porta alla trasformazione del pinnacolo di coronamento.

intero bene, A seguito della campagna di lavori di rifacimento e ammodernamento che investe l'intero complesso conventuale intorno alla metà del XVII secolo, anche il campanile subisce nel 1681 un intervento di adeguamento al gusto barocco che porta alla trasformazione del pinnacolo di coronamento.

intero bene, Lo sciame sismico iniziato il 26 settembre 1997 ha provocato nell'edificio i seguenti danni: lesioni diffuse nelle pareti perimetrali, lesione sub-verticale passante estesa all'intera altezza della torre con espulsione di laterizi dalla tessitura muraria nella cella campanaria, lesioni nella volta a crociera della cappella dell'Annunziata.

intero bene, A seguito delle leggi eversive, nel 1861 il complesso conventuale francescano viene ceduto al Comune.

Datazione
XIV - XIV
Localizzazione
(FM) Amandola
Identificatore
1100119431
Proprietà
proprietà Ente locale

Campanile della Chiesa di S. Francesco Campanile della Chiesa di S. Francesco