CHIESA DI S. LORENZO MARTIRE
Tipo
chiesa prepositurale
Autore
Maggi Pietro - progetto - B 03001233 (p. 9)Fontana Domenico - decorazione a stucchi - B 03001233 (p. 10)Bernardi Giovanni Battista - decorazioni a fresco volta - B 03001233 (p. 10)
maestranze locali analisi dei caratteri stilistici e costruttivi (n.d.c.)
Descrizione

intero bene, La chiesa di S. Lorenzo sorge sulle fondamenta della vecchia. Ciò lo si può vedere nella parte di est e nord dove si è conservato in parte il muro esterno. Non si hanno notizie esatte delle origini, ma ci sono però fondati motivi per ritenerla sorta intorno al mille o anche prima, in quanto S. Lorenzo era venerato in zona da molti secoli. Infatti a circa 2 Km di distanza da Montedinove (nei pressi di Rotella) esisteva già nel IX secolo la 'Curtem Farfense' dedicata a questo santo., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

intero bene, La vecchia chiesa fu demolita in virtù di un decreto di S.E.R.ma Monsignor Francesco Antonio Marcucci, Patriarca di Costantinopoli e Vescovo di Montalto Marche, emanato il 16 giugno 1786., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

intero bene, La benedizione della prima pietra fu fatta dal Rev.mo sign. D. Ermenegildo Tanursi Canonico di Ripatransone e vicario generale di Montalto delle Marche il 17 settembre 1786. Il 18 settembre 1786 ebbe principio la fabbrica sotto la direzione dell'architetto Pietro Maggi., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

intero bene, La benedizione della prima pietra fu fatta dal Rev.mo sign. D. Ermenegildo Tanursi Canonico di Ripatransone e vicario generale di Montalto delle Marche il 17 settembre 1786. Il 18 settembre 1786 ebbe principio la fabbrica sotto la direzione dell'architetto Pietro Maggi., B 03001233 (p. 9)

intero bene, Il 1 novembre 1797 la chiesa fu benedetta da Monsignor Brivio Milanese, Preside di Montalto con permesso di Monsignor Marcucci., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

intero bene, Il 1 novembre 1797 la chiesa fu benedetta da Monsignor Brivio Milanese, Preside di Montalto con permesso di Monsignor Marcucci., B 03001233 (p. 9)

intero bene, Il 10 agosto 1798 la chiesa fu consacrata da Monsignor Menochio Agostino, Sagrista di S.S.Pio VI. Alla consacrazione fu presente un Vescovo, segretario e compagno del Venerabile. Intervennero cinque canonici della cattedrale di Montalto, il sig. Ill.mo Vicario Capitolare sig. Arciprete Ciccarelli e tutti i seminaristi., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

intero bene, All'interno della chiesa vi sono altari e stucchi del 1792. Sicuramente tali stucchi sono opera di Domenico Fontana., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

facciata, Nell'aprile 1864 il canonico Bernardo Pasqualini commissionava all'architetto fermano Giovanni Battista Carducci la facciata della Chiesa prepositurale di Montedinove dedicata a S. Lorenzo levita e martire, a compimento di un'opera progettata e iniziata ben settantotto anni prima dall'architetto ticinese Pietro Maggi. Purtroppo i lavori di completamento non ebbero mai principio., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

facciata, Nell'aprile 1864 il canonico Bernardo Pasqualini commissionava all'architetto fermano Giovanni Battista Carducci la facciata della Chiesa prepositurale di Montedinove dedicata a S. Lorenzo levita e martire, a compimento di un'opera progettata e iniziata ben settantotto anni prima dall'architetto ticinese Pietro Maggi. Purtroppo i lavori di completamento non ebbero mai principio., B 03001233 (p. 9)

campanile, Il campanile della chiesa di S. Lorenzo è stato soggetto alle seguenti opere: armature provvisionali e di sicurezza, A2

intero bene, A seguito delle eccezionali raffiche di vento verificatesi nei giorni 03/03/2001 e successivi, si sono verificati danni al tetto tali da creare serio pericolo alla pubblica incolumità in quanto prospiciente la piazza del centro storico. Tale situazione ha comportato lo smantellamento dei coppi e delle pianelle con conseguente sconnessione dei coppi rimasti all'estremità del cornicione del timpano con il rischio di caduta sul sottostante ingresso., A2

intero bene, Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provocano i seguenti danni: lesioni leggere in alcuni punti della volta della chiesa con pericolo di crollo di parte di intonaco, scheda NOPSA 231

intero bene, Con il decreto del Ministro dell'Interno del 7 novembre 1986, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 19 novembre 1986 viene riconosciuta come ente ecclesiatico la Parrocchia di S. Lorenzo Martire in Montedinove (AP)., A7

intero bene, Il pittore Giovanni Battista Bernardi di Offida, ai primi di novembre 1792, terminò la pittura della volta della navata., notizie desunte dal sig. Eraldo Vagnetti (n.d.c.)

Datazione
X - X
Localizzazione
(AP) Montedinove
Identificatore
1100048399
Proprietà
proprietà Ente ecclesiastico

Chiesa di S. Lorenzo Martire Chiesa di S. Lorenzo Martire